POLITICA PER LA QUALITÀ

Premessa

La Sinergie e Servizi S.r.l. rappresenta l’evoluzione del modello di relazione con il settore del trasporto che ha caratterizzato il percorso della FAI a partire dal 1971. La nostra mission è fornire un supporto allo sviluppo della competitività delle imprese sul territorio; per far fronte ad uno scenario di mercato sempre più dinamico, esigente e competitivo, Sinergie e Servizi ha progettato una gamma di servizi e soluzioni orientate all’innovazione e finalizzate a garantire il miglioramento continuo della professionalità di chi opera nel settore del trasporto. Sinergie e Servizi si pone come punto di riferimento per il consolidamento e la crescita delle imprese e come partner il loro sviluppo sul loro territorio. Al fine di garantire un servizio improntato alla massima soddisfazione dei propri clienti, e più in generale, di tutte le parti interessate, l’organizzazione definisce come principi di riferimento della propria Politica di Qualità.

Attenzione focalizzata sul cliente e sulle parti interessate

L’organizzazione si impegna a comprendere le necessità dei clienti e pianifica le proprie attività per soddisfarle appieno. Allo stesso modo opera nel rispetto delle richieste e dei requisiti:

▪ Del mercato di riferimento;

▪ Del paese in cui opera, adempiendo a leggi e regolamenti;

▪ Di tutte le parti coinvolte nei propri processi critici.

Approccio per processi

L’organizzazione identifica le diverse attività dell’organizzazione come processi da pianificare, controllare e migliorare costantemente e attiva al meglio le risorse per la loro realizzazione. L’organizzazione gestisce i propri processi perché siano univoci:

▪ Gli obiettivi da perseguire e i risultati attesi.

▪ Le responsabilità connesse e le risorse impiegate.

Leadership

L’organizzazione si assume la responsabilità dell’efficacia del proprio SGQ, rendendo disponibili tutte le risorse necessarie e assicurandosi che gli obiettivi pianificati siano compatibili con il contesto e gli indirizzi strategici dell’organizzazione. L’organizzazione comunica l’importanza del SGQ e coinvolge attivamente tutte le parti interessate, coordinandole e sostenendole.

Valutazione dei rischi e delle opportunità

L’organizzazione pianifica i propri processi con approccio risk-based thinking (RBT) al fine di attuare le azioni più idonee per:

▪ Valutare e trattare rischi associati ai processi

▪ Sfruttare e rinforzare le opportunità identificate L’organizzazione promuove a tutti i livelli un adeguato senso di proattività nella gestione dei propri rischi.

Coinvolgimento del personale e degli stakeholder

L’organizzazione è consapevole che il coinvolgimento del personale e di tutti gli stakeholder, unito all’attiva partecipazione di tutti i collaboratori, sono un elemento strategico primario. Promuove lo sviluppo delle professionalità interne e l’attenta selezione delle collaborazioni esterne al fine di dotarsi di risorse umane competenti e motivate. Per una maggiore diffusione della politica per la qualità la Direzione ha deciso di pubblicarla sul proprio sito internet.

Miglioramento

L’organizzazione si pone come obiettivo permanente il miglioramento delle prestazioni del proprio SGQ. La preliminare valutazione dei rischi e delle opportunità connessi ai processi aziendali, le attività di verifica, interna ed esterna, e il riesame della Direzione sono gli strumenti che l’organizzazione mette in atto per migliorarsi costantemente. Lo strumento scelto per la persecuzione della propria Politica da parte dell’Organizzazione è un Sistema di Gestione della Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001 ed. 2015. La Politica per la Qualità è parte integrante del Sistema Aziendale ed è comunicata a tutti i membri dell’organizzazione durante i momenti di formazione sull’applicazione del Sistema di Gestione per la Qualità e la sua comprensione all’interno dell’organizzazione viene verificata durante gli audit interni. Con frequenza annuale in occasione del Riesame da parte della Direzione, la Politica per la qualità viene riesaminata per accertarne la continua idoneità e per stabilire obiettivi misurabili per i pertinenti livelli e funzioni dell’organizzazione.